• dieta e capelli

    Una dieta varia ed equilibrata è il primo consiglio per conservare sani i nostri capelli. In particolare una dieta carente di proteine, come possibile in regimi vegetariani, può portare ad un danno nella struttura del capello. Stati carenziali possono portare ad un effluvio. Come una dieta lievemente iperproteica può portare benefici, I disturbi intestinali ed in generale il malassorbimento , possono portare a deficit di vitamine  e sali minerali indispensabili.

    Un semplice esame microscopico dei capelli (strappati e/o caduti) potrà evidenziare un ridotto diametro dei fusti, i bulbi facilmente si presenteranno come pseudodistrofici (piccoli e “strozzati”) e potrà esservi una riduzione in spessore o la perdita completa delle guaine nei capelli.

    La Cistina è un amminoacido solforato presente in molte proteine. E’ abbondante nelle uova e nel latte vaccino. Entra nella composizione della cheratina, conferendone tenuta e resistenza.

    Utile per i capelli l’apporto equilibrato di vitamine. in particolare la vitamina H. presente nel fegato, tuorlo d’uovo,cioccolato, arachidi, piselli e funghi. La vitamina B12 che troviamo in alimenti di origine animale. Ma in generale tutte le vitamine sono utili se assunte in maniera equilibrata, anche la Vitamina A che, assunta in eccesso, può essere controproducente.

    I minerali importanti per un capello sano sono, nell’ordine, Ferro, Zinco, Rame, Magnesio e Selenio. Una leggera carenza di Ferro, anche in assenza di una vera e propria anemia, è spesso causa di un inspiegabile effluvio. E’ questo il caso frequente  che si manifesta nelle donne a pochi mesi dal parto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>